“Le scienze moderne permettono di individuare meccanismi e processi alla base della salute fisica e mentale che possono fare la differenza nell’efficacia di una terapia o nel successo di una consulenza.

Il nostro obiettivo è di individuare questi meccanismi e di trovare strategie e tecniche che possano essere impiegati dai professionisti nella loro pratica quotidiana per agire su di essi.”

Approfondisci
Scopri l'HUB

Cosa sono le Scienze Integrative?

Lo scopo principale delle Scienze Integrative è di facilitare l’integrazione di differenti discipline e ricerche e la loro traduzione pratica in strumenti operativi per i professionisti della salute e del cambiamento. 

Quello che ci succede ogni giorno - così come il modo in cui noi rispondiamo - cambia la nostra mente e le emozioni, ma anche il sistema nervoso, immunitario e endocrino. Si ‘attivano’ o ‘spengono’ anche i nostri geni (‘espressione genica’ o epigenetica), sostenendo la salute fisica e mentale o, viceversa, disfunzioni e patologie. Noi, come professionisti del cambiamento e della salute, abbiamo bisogno di comprendere tutti questi sistemi, come si influenzano tra di loro e come riportarli in fisiologia. 

Anni di ricerca e lavoro sul campo ci hanno permesso di dare forma alle Scienze Integrative, che rappresentano il fondamento teorico-scientifico dei nostri metodi di lavoro e che include un ampio spettro di tecniche, modelli e strategie applicative.  

In aggiunta alle scuole di pensiero più tradizionali focalizzate su aspetti mentali ed emotivi, noi integriamo anche:

  • Neuroscienze Interpersonali e del Comportamento;
  • PsicoNeuroEndocrinoImmunologia, che è estremamente utile per avere una comprensione scientifica dei processi alla base di somatizzazione e di influenzamento mente-corpo in generale
  • Biomeccanica Funzionale, che permette di gestire e comprendere i movimenti coinvolti nelle risposte di stress, nei comportanti attacco-fuga e in ogni forma di adattamento; 
  • Etologia e Teorie Evoluzionistiche Moderne che sono esse stesse il risultato di integrazioni teorico-pratiche, come ad es. nel caso dell’Immunologia Comportamentale 
  • Le Neuroscienze dello Storytelling;
  • Intelligenza Artificiale, Teorie dei Giochi e dei Sistemi Complessi;
  • Metabolismo dei processi mentali ed emotivi;
  • e molte altre!

Mappare (e Facilmente Gestire) la Complessità

Ci sono numerosi e diversificati elementi che devono essere tenuti in considerazione in fase di analisi e di intervento. Per questo motivo abbiamo sviluppato e perfezionato nel tempo due modelli, che possono essere concepiti come una via di mezzo tra delle mappe e delle check-list: infatti, aiutano sia il professionista che il paziente a muoversi tra i diversi livelli di analisi, sapendo sempre dove si trovano e cosa è possibile approfondire. In questo modo possono facilmente individuare tutti i fattori in gioco e attivare diverse modalità, tra loro sinergiche, per raggiungere gli obiettivi desiderati.

Qui vedi la mappa degli Schemi Funzionali Integrativi. Serve a mantenere uno sguardo ampio e sistemico, l’attenzione è focalizzata sulla sequenza temporale degli eventi che ci portano a un determinato comportamento, vissuto emotivo, decisione o altra esperienza di vita.  

L’immagine sotto è lo schema degli Switch, che rappresentano un metodo per lavorare su tutti i sistemi coinvolti: epigenetica, plasticità neurale, flussi mentali-posturali-motorii, brain network, ritmi circadiani, infiammazione, asse intestino-cervello, e altro ancora.

grafico-circolare
grafico-aree-switch

Cambia ed Espandi il Modo con cui Guardi ai tuoi Pazienti/Clienti e ai loro Problemi

Quando osserviamo il modo in cui “funziona” una persona - le sue reazioni, le sue modalità, più o meno efficaci di adattarsi al mondo e di raggiungere i propri obiettivi - di fatto stiamo vedendo solo il risultato finale di un sistema complesso di meccanismi e fenomeni che prendono forma dentro di lei.

Numerosi processi si attivano: alcuni in sequenza, molti anche in contemporanea. Alcuni passaggi influenzano i successivi e, spesso, avviene un sistema di retro-feedback che permette di rivalutare quello che sta succedendo per migliorare il tutto in modo flessibile e in risposta a modificazioni dell’ambiente o degli altri o, ancora, alla risoluzione della situazione di partenza

Conoscere le gerarchie e i modi in cui questi sistemi e processi si influenzano a vicenda è molto utile, per poter impostare un progetto terapeutico o educativo che segua e rispetti queste sequenze. 

Clicca qui sotto per approfondire come gestire casi psicosomatici e scardinare resistenze al cambiamento.

Approfondisci
comportamento-struttura-lista

Tre Pilastri del Nostro Lavoro

Le discipline di riferimento


PNEI

 Neuroscienze Applicate

 Evoluzionismo Moderno

 Etologia Comparata

 Neurobiologia interpersonale

 Biomeccanica Funzionale

Nutrizione e Scienze Alimentare

 Intelligenza Artificiale, Teoria del Giochi, Teorie dei Sistemi Complessi

 Metabolismo Mentale ed Emotivo

 E numerose altre discipline scientificamente solide!

Gli ambiti di applicazione


Psicologia e Psicoterapia

Medicina

Counseling

Coaching

Fisioterapia

Osteopatia

 Medicine complementari

 Discipline di salute e benessere

Metodi e Strumenti


Gli Switch del Cambiamento

 Gli Schemi Funzionali Integrativi

 Pattern d'Innesco di Psicosomatica e Resistenze al cambiamento

 Emozioni Isometriche e Accomodamento Interpersonale

 I Bisogni Ancestrali

 I Flows - I Flussi (ideativi, comunicativi, motorii, posturali, relazionali, ecc.)

 E molte altre - scoprile nel blog e nei corsi!

Fabio Sinibaldi, MBPsS, PsyD

Autore | Ricerca & Sviluppo | Psicoterapeuta Integrativo | Keynote Speaker
Presidente di Association for Integrative Sciences
CEO & Founder of Real Way of Life 
Membro di British Psychological Society – Psychobiology Section & Neuropsych. Section
SIPNEI - Coordinatore Interdisciplnare Disc. Corporee e Coordinatore Clinica Disc. Mentali
SAN Member– Society for Applied Neuroscience

Esperto di Neuroscienze e Psico-Neuro-Endocrino-Immunologia, integra queste scienze con una visione evoluzionistica moderna ed etologica.

Con una carriera internazionale di oltre 20 anni, è il fondatore di Association for Integrative Science e dei centri di ricerca e formazione Real Way of Life, in cui lavora come clinico, ricercatore e formatore.

Lavora come clinico, ricercatore e docente. È l’ideatore delle Scienze Integrative, degli Switch del Cambiamento, degli Schemi Funzionali Integrativi, di tecniche come le Emozioni Isometriche, Il Pensiero Ideografico, e numerosi altri strumenti integrativi (sviluppati per gestire in modo mirato psicosomatica, stress cronico, traumi, auto-regolazione, emozioni, processi di sviluppo, ecc.). 

Il suo lavoro integra: plasticità neurale, metabolismo del sistema nervoso e mentale, brain networks, neuroscienze e nutrizione, comportamenti sociali primari, flussi mentali-posturali-emotivi-motorii, e altro ancora. 

Conduce seminari sulle Scienze Integrative, gli Switch del Cambiamento e altri strumenti e modelli in tutto il mondo.

Docente per diverse scuole di specializzazione in Psicoterapia, tiene seminari per Università italiane e all’estero; partecipa regolarmente come relatore a convegni nazionali e internazionali.

 

 

Fabio-Sinibaldi-profilo
Sara-Achilli-profilo

Sara Achilli, B.Sc. Nutrition

Autrice | Ricerca & Sviluppo | Consulente Nutrizionale | Keynote Speaker
VicePresidente di Association for Integrative Sciences
CEO & Founder of Real Way of Life 
Membro del comitato direttivo regionale di SIPNEI Lombardia
Member of The Nutrition Society (UK); Parenting UK (UK)

Laureata in Scienze dell’Alimentazione, esperta di Nutrizione e Benessere si occupa delle modalità attraverso cui il cibo e l’attività fisica influenzano lo stato di salute, le risposte emotive, l’umore e le capacità cognitive.

Ha ideato, elaborato e sviluppato il modello dello Switch Metabolico-Emotivo per agire sullo stato infiammatorio di intestino e cervello e, al contempo, sul metabolismo energetico dell’efficienza mente-corpo.

Ricerca e valuta i processi di influenzamento reciproco tra alimentazione, risposte cellulari e infiammatorie, risposta al dolore, controllo delle emozioni e del comportamento.

Co-fondatrice di Association for Integrative Sciences e dei centri di ricerca e formazione Real Way of Life dove lavora come consulente, ricercatricem formatrice. 

All'interno della teoria e del modello degli Switch del Cambiamento si focalizza in particolare sulle  (energia metabolica, marker epigenetici, cascate infiammatorie) per arrivare ad applicazioni attraverso tutti i livelli di complessità che influenzano le risposte di adattamento (dalla fame al senso di vuoto), i network cerebrali che regolano emozioni e immagini di sé (sia fisicamente che rispetto all'identità), l'auto-regolazione  e le modalità primarie di relazione sociale (tolleranza dell'attesa, cura, condivisione, ecc.)

Sara svolge ricerca e si occupa in pratica della reciproca influenza tra nutrizione, risposte cellulari, epigenetica, dolore, gestione delle emozioni e comportamento

Coordina i progetti su nutrizione e benssere sia a livello clinico individuale sia per quanto riguarda l'impatto a livello sociale, presentandone i risulati ogni anno in contesti internazionali.

Restiamo in contatto

Ci piace condividere ricerche, idee e progetti 
Registrati e ottieni direttamente nella tua mail!

THE SWITCH – La Scienza del Cambiamento

La guida completa per i professionisti efficaci ad ogni livello

Guarda il video di presentazione del libro!

dai un'occhiata all'indice del libro

Tutto ciò che deve cambiare, 
per poter cambiare

 

Ogni professionista della salute mentale e fisica si trova ogni giorno a dover inquadrare correttamente meccanismi complessi e a decidere come intervenire nel modo più efficace possibile.

Per poter capire a fondo tutti i diversi meccanismi coinvolti nel comportamento e nella salute umana, dalle reazioni di stress alla motivazione personale, dalle emozioni alla psicosomatica, è oggi necessario prendere in considerazione diversi aspetti e su più livelli: meccanismi di adattamento, risposte innate, epigenetica, schemi appresi, alimentazione, fattori metabolici, plasticità neurale e altro ancora.

Il libro “The Switch – La Scienza del Cambiamento”, nasce proprio per fare ordine e fornire strumenti pratici in questa direzione. La parola “switch” del titolo rimanda a dei metaforici interruttori, non tanto da intendersi come pulsanti magici per cambiare, piuttosto come tutti i fattori su cui è necessario attuare una modificazione in modo mirato, creando le condizioni perché possa avvenire il cambiamento di fenomeni complessi come atteggiamenti mentali, modalità di reagire allo stress, stili relazionali e comportamentali. 

Questo libro raccoglie tutte le più rilevanti e solide scoperte degli ultimi anni, le presenta in un sistema integrato in cui si parte dal livello microscopico per arrivare ai flussi comportamentali e decisionali più complessi. Il testo è ricco di spunti, indicazioni applicative e strumenti pratici per poter agire in modo mirato su tutti i fattori in gioco.

Acquistalo su Amazon